L'arte del tarocco

L’arte del Tarocco

“La forma e il linguaggio simbolico nel Tarocco di Marsiglia”

 

(EMPATIA)

Imparare a usare l’arte di padroneggiare le forme e il linguaggio dei Tarocchi per creare l’empatia necessaria a liberare le tue emozioni e quelle di chi ti ascolta

(INTUIZIONE)

Imparare a dar voce alle tue intuizioni attraverso la tecnica affascinante della lettura del Tarocco

(TECNICA)

Acquisire le principali tecniche del Tarologo

(CONDIVISIONE)

Trascorrere due giornate ricche di emozioni con compagni di viaggio che condividono le tue visioni

 

Il MondoIl Tarocco è compartecipe della sincronicità e se ne avvale al massimo livello: non si tratta di casualità ma di “casualità oggettiva”, nel senso che il nostro inconscio è sempre e costantemente collegato all’inconscio collettivo e a quello dell’universo, a quella specie d’inconscio cosmico che rappresenta la grande coscienza universale. È difficile accedere a tale livello di coscienza ma non impossibile, e il Tarocco è sicuramente uno dei mezzi più efficaci per avvicinarsi a esso. Rappresenta, infatti, una specie di forma aperta simbolica collegata all’inconscio e parla il suo linguaggio in termini prettamente visivi, basandosi su archetipi fondamentali. Basandosi sulla rete della “casualità oggettiva” e sull’inconscio collettivo, il Tarocco funge da catalizzatore per fotografare il presente in piena chiarezza, per evidenziare lo stato attuale della situazione di una persona nei suoi più intimi e segreti meandri personali e di vita. Non divina il futuro, se ne tiene anzi molto alla larga. Serve a noi perché serve a sé stesso in quanto pietra della strada che ci conduce alla coscienza del nostro dio interiore (“c’è chi va e chi viene, io sono solo una pietra nel cammino”). Essendo un’essenza archetipica, il Tarocco rivela ciò che è latente, vale a dire un’evidenza che attende una messa in evidenza: ci fa cioè rendere conto della nostra situazione attuale, da dove proviene e verso dove è indirizzata. Per questo esso rappresenta in primo luogo uno strumento estremamente utile di comprensione e di elevazione di coscienza, di evoluzione e d’indagine. Una specie di test psicologico accelerato o di fotografia psichica del profondo in tempo reale. Il Tarocco ci rimette in comunicazione con l’inconscio sfaldando le fitte incrostazioni che lo coprono: quelle familiari, sociali, culturali, religiose. Come nasce il Tarocco? Dapprima qualcuno l’ha sognato; poi questo sogno si è convertito in canti; dopo qualcuno lo ha trasformato in poesia; finalmente qualcun altro lo ha disegnato e colorato creando delle immagini. È un percorso intenso e affascinante che accompagnerà ogni partecipante nella scoperta di un nuovo modo di comunicare, denso di mille sfumature emotive.

 
A CHI È RIVOLTO

Il seminario si rivolge a tutti quelli che:

  • Desiderano entrare in contatto con le loro emozioni, esplorarle, riconoscerle profondamente, attraverso l’interpretazione dei personaggi e delle figure del “Tarocco di Marsiglia”;
  • Sono interessati a impararne la tecnica per avere uno strumento nuovo da integrare nella loro vita e nel loro lavoro.
 
OBIETTIVI

Durante il seminario potrai:

  • Acquisire la modalità per usare consapevolmente l’arte d’interpretazione delle immagini/forme, rappresentate nelle carte dei Tarocchi di Marsiglia;
  • Imparare a riconoscere le emozioni e a esprimerle attraverso l’arte di verbalizzare con naturalezza;
  • Imparare a descrivere la realtà senza inferenze o proiezioni;
  • Imparare a eliminare le tensioni dell’aiutare ed entrare nell’armonia del riconoscere ciò che è.
 
METODOLOGIA

Durante il seminario i partecipanti vivranno momenti di formazione in cui si alterneranno tempi di acquisizione teorica ed esercitazioni pratiche. Proiezioni video costituiranno strumenti didattici fondamentali del percorso metodologico del corso.

 
PROGRAMMA

Alcuni argomenti trattati all’interno del workshop:

  • Breve storia (I tarocchi nella tradizione ebraica, cristiana, mussulmana.)
  • L’immagine e la poesia
  • Cenni di Numerologia
  • Gli Arcani Maggiori
  • Archetipo della Madre
  • Alcuni metodi di lettura
  • Esercitazioni pratiche
 
STRUTTURA DEL SEMINARIO

Il seminario si svolge nella formula full immersion della durata di due giorni dalle 9,30 alle 18,00. Sono previsti due break di quindici minuti all’interno di ciascuna giornata e una pausa pranzo dalle ore 13,00 alle 14,30.